Come trasformare un bancale in un giardino verticale


Dopo aver visto in rete le foto di bellissimi bancali fioriti ho deciso di provare a farne uno.
Il lavoro è un po’ lungo, ma ampiamente ripagato dal risultato.

Per prima cosa bisogna procurarsi dei bancali usati. Se necessario, vanno puliti e scartavetrati per togliere eventuali schegge e lisciare la superficie.
Il bancale che riempiremo di fiori può essere dipinto con colori a base d’acqua
Un secondo bancale va scorporato per poter utilizzare le assi a chiudere il bancale e rifinire il lavoro.

Per contenere la terra ho foderato il retro con un telo di plasticone doppio. Lo si deve tendere bene e poi fissare con chiodi sul bordo.
Per sicurezza, ho inchiodato assi del secondo bancale sul fondo e sui lati, il terriccio bagnato potrebbe scivolare fuori.
A telo teso, sul retro, ho inchiodato due listelli, per impedire al terriccio di scivolare dietro alle assi
Uno dei problemi dei bancali fioriti è far arrivare l’acqua anche al fondo. Ho allora preso un pezzo di tubo di gomma, ho praticato dei fori in tutta la lunghezza, e l’ho fatto passare all’interno, fissando le due estremità con un chiodino nell’apertura in alto.
Le entrate del tubo rimarranno leggermente sporgenti, di modo da facilitare l’immissione di acqua. Si passa poi al riempimento di terra.

Il modo migliore di riempire il bancale di terriccio è stenderlo a terra, posizionando  prima  la fila di piantine  più in alto.. dopodichè si riempiono bene tutti gli spazi tra una fessura e l’altra e si mettono le altre (a vostra scelta, per me meglio quelle da giardino roccioso).

Il bancale va lasciato circa due settimane sdraiato a terra, fino a che le piantine non abbiano radicato un pò e la terra si sia assestata. Poi si può alzare..  Visto che il peso del bancale finito è considerevole (impossibile da spostare a mano) il consiglio è di iniziare i lavori il più vicino possibile al luogo dove verrà posizionato definitivamente.

METODO VELOCE

Da ogni esperienza si impara;

per il secondo bancale fiorito, che andrà posizionato sopra all’altro, ho preso 4 sacchetti di plastica nera per la spazzatura, a coppie di due uno nell’altro, e successivamente infilati in verticale nel bancale, in ogni apertura.Una volta presa la misura,  ho arrotolato il bordo dei sacchi , a fare spessore, e inchiodato al bancale

Dopodichè si possono riempire i due sacchi col terriccio. basterà poi fare un taglio sul davanti per far entrare le radici delle piantine,