Diavolina “naturale”


Bucce di arancia arrostite
Bucce di arancia arrostite

Le grandi scoperte avvengono sempre casualmente.
Anche le MIE piccole grandi scoperte.
Come la diavolina naturale.
Scaldo la mia casa con una stufa economica della nonna e una stufa austriaca a rilascio lento di calore, entrambe a legna: è un piacere accendere il fuoco al mattino (anche se lo fa sempre il mio compagno ;-D ), è bellissimo il caldo della legna, il tepore che lascia, il profumo della legna bruciata, insomma non sostituirei mai le mie stufe!
A volte, però, è difficoltoso accenderle, soprattutto quella economica: è allora capitato di acquistare la tossica diavolina per rendere l’accensione un po’ meno complessa.
Finché, un bel giorno, dopo aver fatto essiccare le bucce di arancia sulla stufa, senza pensare le ho gettate dentro la stufa medesima… risultato, una fiammata gigantesca!
“Vuoi vedere che le bucce di arancia sono meglio della diavolina, e anche se meglio non fossero comunque accendo la stufa con qualcosa di naturale?”.
Detto, fatto.
Ogni volta che mangio un’arancia, un mandarino, un pompelmo, faccio arrostire bene le bucce da entrambi i lati, poi le conservo in sacchettini di carta vicini alle stufe. Così la mia “diavolina naturale” è sempre a disposizione! E non faccio rifiuti, poiché riciclo quasi tutto!

Bucce di arancia ad arrostire
Bucce di arancia ad arrostire

UNICA PRECAUZIONE: Le scorze di arancia, ma anche noci, bagigi ecc…, contengono olio essenziale ed è proprio questo che le fa bruciare così bene! Essendo però un olio, esso può attaccarsi alle tubature della stufa causando incendi alle medesime. Quindi: A – usatele con moderazione; B – fate abbrustolire le scorze bene fino a quando perderanno il profumo (significa che l’olio essenziale è parzialmente evaporato; C – pulire molto spesso il tubo della stufa!

Le grandi scoperte avvengono sempre casualmente.
E che belle che sono!

PS: ho fatto la compostiera domestica… Presto un post dedicato!
La Giulia Giulietta – SemInterra.com

Annunci

One comment

  1. io ho il termocamino che riscalda tutta la casa essendo collegato ai caloriferi e uso i quadratini di carta pressata che sono ecologici e non pestilenziali come la diavolina. La tua idea è ottima ma io non posso usare prodotti a base di olii o resine. Un caro saluto

Lascia il tuo Pensiero

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...