Evoluzione dell’orto: semine e trapianti di aprile


il BUDDA IN GIARDINO
il BUDDA IN GIARDINO + erbacce

L’orto sta prendendo forma.
Dopo aver fatto le aiuole pacciamate dell’ORTO con la paglia, ora sto seminando. La stagione non è stata propizia, pioggia e freddo, per cui alcuni semini sono spuntati (pochi), altri no.
Le fave per ora non sono fiorite – qualcuno sa dirmi a che punto della vegetazione fioriscono? – ma crescono di giorno in giorno; i piselli nisba, manco l’ombra, gli spinaci stanno timidamente facendo capolino e anche le carote (almeno credo siano loro!). Ho trapiantato la lavanda inglese al centro dell’aiuola delle aromatiche, in settimana trapianto anche le altre aromatiche, ho trapiantato anche le piantine di cavolo rapa che ho fatto da seme (ne vado orgogliosa!), sto iniziando a diserbare a mano e con la zappa per fare posto ai pomodori nell’unica striscia di sole persistente del giardino: qui, per ora, ho messo un Budda seduto recuperato nella discarica. E speriamo che sia di auspicio. Insomma, sto creando il mio ORTO GIARDINO SINERGICO.

orto
Le fave pacciamate recuperando le foglie di acero
orto
Lavanda inglese nell’aiuola centrale dei fiori e aromatiche
orto
Erbacce e papaveri

Le aiuole dell’orto, tre, sono state organizzate così:
Esposizione dell’orto giardino a nord-est: nell’aiuola più a nord est ho seminato spinaci, carote, rucola e cipolla. Ho in programma di mettere anche le barbabietole rosse. In quella a ferro di cavallo che è esposta più a ovest (e che quindi ha più sole di tutte) ho riseminato piselli, cetrioli, girasole, cipolle. Avrei intenzione anche di arricchirla con qualche pomodoro: per ora non è cresciuto NIENTE!
Aiuola a Nord- ovest prende il sole solo per metà e lì ho trapiantato il cavolo rapa e cipolle: in realtà lì andavano i fagioli, che seminerò a breve, ma a questo  punto il loro posto sarà nell’altra metà. Dove ho anche posizionato un arco per farli arrampicare – legando delle corde alle estremità dell’arco stesso a scalare – e dove trapianterò dei fiori rampicanti che stanno bene nell’orto, ancora non so quali.
Oggi, il mio bruttissimo non – orto giardino sta riacquisendo un po’ di energia piantereccia, work in progress e mani nella terra!

orto
Gli unici due piselli spuntati
orto
aromatiche
orto
Sostegno per (futuri) fagioli
orto
cavolo rapa trapiantato

E anche l’acero davanti alla finestra dona energia all’insieme: ora devo trovargli proprio un nome. Si accettano suggerimenti.

Giulia SweetPea
MANIFESTO DEL CONTADINO IMPAZZITO
Amate pure il guadagno facile,
l’aumento annuale di stipendio, le ferie pagate.
Chiedete più cose prefabbricate,
abbiate paura di conoscere i vostri prossimi e di morire.
Quando vi vorranno far comprare qualcosa
vi chiameranno.
Quando vi vorranno far morire per il profitto,
ve lo faranno sapere.

Ma tu, amico,
ogni giorno fa qualcosa che non possa essere misurato.
Ama la vita. Ama la terra.
Conta su quello che hai e resta povero.
Ama chi non se lo merita.
Non ti fidare del governo, di nessun governo.
E abbraccia gli esseri umani:
nel tuo rapporto con ciascuno di loro riponi la tua speranza politica.

Approva nella natura quello che non capisci,
perché ciò che l’uomo non ha compreso non ha distrutto.
Fai quelle domande che non hanno risposta.
Investi nel millennio… pianta sequoie.
Sostieni che il tuo raccolto principale è la foresta che non hai seminato,
e che non vivrai per raccogliere.
Poni la tua fiducia nei cinque centimetri di humus
Che crescono sotto gli alberi ogni mille anni.

Finché la donna non ha molto potere,
dai retta alla donna più che all’uomo.
Domandati se quello che fai
potrà soddisfare la donna che è contenta di avere un bambino.
Domandati se quello che fai
disturberà il sonno della donna vicina a partorire.
Vai con il tuo amore nei campi.
Risposati all’ombra.

Quando vedi che i generali e i politicanti
riescono a prevedere i movimenti del tuo pensiero,
abbandonalo.
Lascialo come un segnale della falsa pista,
quella che non hai preso.
Fai come la volpe, che lascia molte più tracce del necessario,
diverse nella direzione sbagliata.
Pratica la resurrezione.

W E N D E L L   B E R R Y

Annunci

5 comments

  1. Vedo che piano piano il tuo orto giardino prende forma. Ci vuole pazienza!

    Le fave sono ancora piccoline per i fiori però stanno venendo bene. Pensa che io praticamente le sto mangiando ora e le ho seminate a novembre! Hai fatto bene a riseminare i piselli perchè ora che fa più caldo verranno sicuramente.
    Anche da noi qui al sud è piovuto molto e si è molto rallentata la crescita. Un caro saluto.

Lascia il tuo Pensiero

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...