L’aiuola delle aromatiche: sciroppo di menta cocktail


Nel mio orto c’è una bella aiuola di aromatiche: dragoncello, basilico, erba Luigia, rose, lavanda, origano, una pianta sperimentale di cetriolo (che in mezzo alle aromatiche si trova da Dio!) e menta cocktail, una qualità dalla foglia più grande, molto aromatica e particolarmente adatta a fare cocktail, come suggerisce il suo nome. Questa aiuola attira tanti insetti impollinatori, farfalle, bombi e api, ed è di grande beneficio alle piante vicine poiché è insetto repellente.

ERBE AROMATICHE

GLI INSETTI SONO INFASTIDITI DAGLI OLI ESSENZIALI E NON OSANO AVVICINARSI AGLI ORTAGGI VICINI, NEPPURE LE LUMACHE! OTTIMA CONSOCIAZIONE È QUELLA DEL CAVOLO + MENTA, CHE TIENE LONTANE LE ALTICHE DEL GUSTOSO ORTAGGIO.

Il dragoncello l’ho raccolto oggi, su suggerimento di un’amica l’ho quasi tutto congelato, ma qualche ramo ho voluto essiccarlo per vedere la differenza; domani tocca all’erba Luigia, alias erba limoncina con la quale farò il famoso liquore.
Con la menta, invece, ho autoprodotto uno sciroppo: fresco, buono e dissetante, in estate è davvero piacevole!

MENTA
In casa avevo solo zucchero Dulcita, tanto saporito, troppo direi per lo sciroppo: oltre che di menta, infatti, il mio sciroppo ha un aroma di zucchero caramellato che a me non piace moltissimo.
Per cui consiglio di utilizzare zucchero integrale di canna sì, ma meno raffinato e aromatico del Dulcita.

Sciroppo di menta cocktail
Ingredienti
25 foglie di menta, 250 gr di zucchero integrale di canna, 250 ml di acqua, buccia di ½ limone
Preparazione
Lavare e asciugare bene le foglie di menta. Frullare le foglie con metà dello zucchero fino ad ottenere una pappetta. Versarla quindi in un pentolino insieme all’acqua e al restante zucchero e alla buccia di limone grattugiata. Prima di accendere il fuoco, mescolare bene il composto affinché lo zucchero si sciolga.
Cuocere quindi a fuoco basso e spegnere quando inizia a sobbollire: se desiderate uno sciroppo più sodo, fate bollire più a lungo.
Fate riposare lo sciroppo in frigo dalle 4 alle 48 ore.
A questo punto si filtra: sterilizzare accuratamente una bottiglia di vetro facendola bollire per 20 minuti in acqua, porvi sopra il colino e una garza dentro a quest’ultimo: filtrare e strizzare la garza intrisa di sciroppo dentro al colino alla fine dell’operazione.
Questo sciroppo si conserva in frigorifero.

SCIROPPO DI MENTA
Buono su gelati, yogurt, o semplicemente annacquato: è davvero dissetante!

Annunci

4 commenti

  1. Ciao, condivido quello che dici sulle aromatiche. Sto cominciando ad utilizzarle anche come bordura per tutte le aiuole dell’orto…
    La menta, pensavo di metterla in vaso, perché avrebbe tendenza ad essere invasiva. Tu riesci a tenerla a bada facilmente?

    • Ciao Cristian,
      eh vedremo come si espande l’anno prossimo, per ora è contenuta.
      Mio padre la pota e lei ricresce sempre… è lì probabilmente il trucco!
      Ottima idea quella di bordare le aiuole con erbe aromatiche, gli ortaggi ringrazieranno certamente!

Lascia il tuo Pensiero

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...