Liquori fatti in casa: elisir di erba Luigia


Nell’aiuola delle aromatiche ho trapianto una bella pianta di Erba Luigia, chiamata anche erba cedrina, erba limoncina, il suo nome botanico è Aloysia Citrodora.
È una pianticella arbustiva dalle foglie verdi lanceolate e profumatissime: in autunno perde le foglie, la si pota e la primavera successiva torna a vegetare e darci i suoi profumatissimi oli essenziali.
L’ho presa perché è bella: poi per l’odore buonissimo, simile a quello del limone come ne suggerisce il nome, che emana appena la sfiori. Con le sue foglie si possono aromatizzare dolci, utilizzarle per tisane (è digestiva), oppure si possono preparare dei liquori fatti in casa.
A me i super alcolici non piacciono: ma in inverno, quando fuori è freddo e i raggi del sole mancano, un piccolo sorso di uno dei miei liquori fatti in casa proprio non mi dispiace.
Mi sembra di bere il sole conservato in questi liquori fatti in casa, degli elisir coloratissimi e dall’aroma intenso: tassativamente homemade.

Il liquore fatto in casa di erba Luigia è molto confortante: è caldo, intenso e racchiude l’aroma del sole, del limone. Prepararlo è davvero molto semplice, occorre solo aver pazienza e far macerare le foglie almeno 20 giorni.

LIQUORI FATTI IN CASA, CON ERBA LUIGIA, DECRESCITA, HOMEMADE

Ingredienti per il liquore fatto in casa di erba Luigia
Circa una centinaio di foglie di erba Luigia
500 cc (mezzo litro) di alcol da liquori a 90 gradi
200 gr di zucchero
3 chiodi di garofano/5 foglie di menta piperita, 5 foglie di basilico
500 cc (mezzo litro) di acqua

Lavare accuratamente le foglie, quindi farle asciugare delicatamente su di un panno. Versare le foglie in un contenitore di vetro ermetico, aggiungere i chiodi di garofano e l’alcol, chiudere ermeticamente quindi agitare per bene. Lasciare riposare l’infusione per una ventina di giorni al buio avendo l’accortezza di agitare una volta al giorno.
Trascorsi i venti giorni, scogliere in acqua calda lo zucchero e lasciare intiepidire, versare l’infuso di erba Luigia in un contenitore filtrando con un passino: controllare che il macerato sia privo di residui, altrimenti filtrare ancora. A questo punto aggiungere l’acqua zuccherata e imbottigliare.
Agitare bene e lasciare riposare per almeno altri 15 giorni.
A questo punto il nostro liquore fatto in casa sarà pronto per essere bevuto.
Cin!

La Giulia Giulietta

Annunci

3 comments

  1. Adoro il limone e di conseguenza tutto quello che sa di limone. D’estate l’erba limoncina mi permette con il suo profumo di raffreddarmi mentalmente e sopportare un po’ più il caldo estivo (che ammetto io non sopporto per nulla). Mi basta strofinare le sue foglie con le dita e portarle al naso per odorarle un po’. 😉 il liquore è una maniera per poter gustare questo profumo anche d’inverno!

Lascia il tuo Pensiero

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...