La mia auto(ri)produzione: sono diventata mamma


Il 30 agosto 2014 alle ore 4.41, nella mia camera da letto, accompagnata da due meravigliose ostetriche e da mio marito, e’ nata Iris, la nostra piccolina, con il profumo di lavanda e petali di rosa.

foto

Abbiamo scelto per lei il parto in casa e nascita Lotus, la placenta e’ rimasta attaccata alla nostra piccola per una settimana, in questo modo la sua ascesa e’ stata più discreta, meno traumatica e conto che questo possa fare la differenza nella sua vita.

E così, sono diventata mamma.
Questa e’ una trasformazione che avviene nell’esatto momento in cui gli occhi di tua figlia, appena uscita da te, si piantano dritti nei tuoi: ‘Mamma, eccomi, sono arrivata!’.
Il primo sguardo, lo chiamano, un momento che non si dimentica. Che ti fa venire voglia della Vita, che ti fa sentire che stare qui, in fondo, non e’ poi così male.

La mia autoriproduzione e’ così perfettamente riuscita, bellissima, dolcissima: potete quindi immaginare che i post in questo momento latiteranno un po’, ma non vi ho abbandonato, ho solo bisogno di tempo per riuscire a organizzarmi ed entrare appieno in questo mio nuovo ruolo.
Ho scelto di essere una mamma responsabile e ad alto contatto, prima di tutto mia figlia.
Sull’essere madre sto preparando un post complesso, le emozioni sono tante e ci vuole tempo per comprenderle e comprendersi; anche questa e’ un’esperienza di decrescita.

CORSI DI AUTOPRODUZIONE
Piano piano sto riprendendo i corsi di autoproduzione. Vorrei così segnalare quello sull’autoproduzione di detersivi organizzato a Rosà (VI) con Associazione Il Soffio del Risveglio per il 30 novembre.
A Thiene, presso Yourban, il 10 e 17 novembre, corso di autoproduzione di detersivi; SE INTERESSATI SCRIVETEMI A giu.landini@gmail.com
infine bellissima iniziativa del Comune di Ferrara che per il 25 novembre organizza un corso di autoproduzione di detersivi con me gratuito: a questo link potete trovare tutte le informazioni necessarie. Le iscrizioni sono aperte e i posti pochi, quindi affrettatevi!

Un abbraccio a tutti! E a prestissimo!

Annunci

8 comments

  1. Complimenti, Iris era il nome di mia mamma per cui lo trovo bellissimo. Se dovessi diventare nonna, spero tanto che una delle mie figlie scelga questo nome. In effetti il primo sguardo non si dimentica, soprattutto della prima figlia (o figlio). E ti rimane dentro, io quando guardo la mia maggiore di 28 anni rivedo ancora quel primo momento. E ti fa un po’ male che sia passato tanto tempo. Goditi la tua bambina!

  2. Auguri davvero di cuore! io non ho avuto il piacere di diventare mamma , nonostante fosse il mio più grande desiderio. e mi rendo conto che , per noi donne, è come restare a metà. Incomplete…..
    Si vaga in questo modo, sembra, senza avere davvero una meta…
    Un abbraccio grande

Lascia il tuo Pensiero

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...