Il sodio citrato per il detersivo fatto in casa


Fare in casa i detersivi e’ molto divertente, per chi non lo sapesse tengo dei corsi per imparare ad autoprodurli a Vicenza, Bassano del Grappa e Schio.

SE SIETE INTERESSATI A PARTECIPARE E A CONOSCERE LE NUOVE DATE, INVIATE UNA MAIL A giu.landini@gmail.com!

SODIO CITRATO, CITRATO DI SODIO, DETERSIVI FAI DA TE

Ma tornando ai detersivi fai da te, ecco che oggi voglio parlarvi del sodio citrato o citrato di sodio, il sequestrante che nei detersivi fatti in casa e’ responsabile di sequestrare, appunto, il calcare. L’acqua contiene, infatti, calcare e per evitare che il tensioattivo – ossia l’elemento che lava all’interno di una formulazione anche casalinga (nel caso dei detersivi fai da te viene impiegato il sapone vegetale grattugiato) – sia impegnato a contrastare i sali che si trovano naturalmente dentro l’acqua, sarà importante inserire dentro la formulazione un sequestrante: esso catturerà il calcare dell’acqua, lasciando libero di agire il tensioattivo.
Nei detersivi fai da te si impiega il sodio citrato o citrato di sodio (lo troverete scritto in entrambi i modi): questo ingrediente lo si può trovare in commercio in polvere, oppure e’ possibile farselo in casa molto semplicemente.

** Sodio citrato: il sequestrante tutto fare
800 gr di acqua distillata,
200 gr di acido citrico anidro puro,
170 gr di carbonato di sodio.
Sciogliere l’acido citrico nell’acqua fredda in una pentola di acciaio inossidabile da almeno tre litri con i bordi alti (altrimenti la soluzione, all’inizio, potrebbe traboccare).
Aggiungere quindi 1 cucchiaio di carbonato di sodio: il liquido inizierà a reagire, quindi a fare effervescenza e si libererà anidride carbonica. Si consiglia di fare questo procedimento con finestre aperte o all’aperto. Quando smette di fare le bollicine, è allora il momento di versarvi un altro cucchiaio, così fino alla fine del carbonato di sodio.
Lasciate il preparato fermo per una notte: al mattino il liquido deve presentarsi trasparente e il suo ph deve aver raggiunto il 7. Imbottigliate e conservate in luogo fresco e buio.

PER L’AUTOPRODUZIONE DEI DETERSIVI IO UTILIZZO VERDEVERO!

Annunci

Lascia il tuo Pensiero

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...