Tortino di miglio in crosta brise’


miglio, tortino di miglio

Tortino di miglio con pomodori secchi, verdure di stagione e semi (4 persone)
Questo tortino dona il meglio del suo sapore se cucinato almeno 2/3 ore prima di servirlo. Infatti si dice in crosta perche’ se avanzato e’ possibile usarlo come ripieno per una torta salata con pasta brise’.
Per il miglio
320 gr di miglio
10 pomodorini secchi
alga Kombu 2/3 cm o altre alghe
La cottura dei cereali, per mantenere quasi intatte le loro proprietà, sarà pilaf, ossia con acqua ad assorbimento. Il miglio si cuoce 1:2, ossia per ogni bicchiere di miglio occorreranno 2 di acqua. Mettere, quindi, il miglio a cuocere aggiungendo i pomodorini secchi spezzettati e ammollati per almeno 30 minuti, e l’alga prescelta (anch’essa ammollata nell’acqua che userete per cuocere il miglio, almeno per 30 minuti). Cuocere fino a quando l’acqua non sarà ritirata, assaggiare per controllare la cottura, quindi spegnere e coprire. Se non fosse ancora cotto, aggiungere acqua piano piano.

Per il condimento
1 cipolla o 1 porro
350 gr di Verdure di stagione a piacere
sale q.b.
2 cucchiai da minestra di semi di zucca, girasole e sesamo
1 cucchiaio di shoyu
Semi di cumino
Olio evo
Far imbiondire la cipolla o il porro nell’olio, aggiungendo acqua per non far sfriggolare. Addizionate ora i semi di cumino e far insaporire; e’ quindi il momento delle verdure tagliate finemente, mescolate e far cuocere per non più di venti minuti, salando a piacere.
Nel frattempo, scaldate una padella antiaderente, versatevi i semi prescelti (potete anche fare un mix, anzi e’ quello che vi consiglio!) e lo shoyu, facendoli leggermente tostare SENZA FARLI FUMARI O DIVENTARE NERI! Continuate a muoverli per qualche minuto, quindi spegnere.
A questo punto uniamo il miglio alle verdure: in una ciotola capiente versate il miglio, sgranandolo se necessario con l’aiuto di una forchetta, aggiungete le verdure stufate e la metà dei semi, amalgamare il tutto. In una pirofila stendete il miglio dello spessore che preferite, coprire con i semi rimanenti e infornare per 20 minuti in forno preriscaldato a 180 gradi. Servire tiepido.

IN CROSTA

Il giorno successivo, ma anche il giorno stesso se preferite, potete foderare una tortiera con pasta brise’, versarvi dentro la rimanenza del tortino aggiungendo un po’ di olio evo e infornare per 20 minuti a 180 gradi.

Annunci

Lascia il tuo Pensiero

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...