Rotoloni vegan e dolci alle pere (con lievito madre): urca che colazione!


Perfetto per la colazione, questo rotolone ha un impasto molto morbido e idratato: e’ possibile farcirlo sia con marmellata, che con frutta fresca e secca, a voi la scelta.

dolci con lievito madre vegan
Ingredienti per due rotoli di circa 25 cm di lunghezza
* 100 gr di pasta madre rinfrescata da non più di 5 ore
* 300 gr di farina Manitoba o farina 0
* 50 gr di zucchero di canna
* 60 gr di olio di semi di girasole deodorato o di mais
* 150-200 ml di latte di soia alla vaniglia
* 250 gr di confettura di pere o a scelta (o frutta fresca e secca)

Alla sera
Sciolgo il lievito madre rinfrescato da non più di 5 ore in una parte di latte tiepido, aggiungo lo zucchero, il restante latte, l’olio e miscelo bene. Quindi vado ad addizionare la farina piano piano. Impasto fino ad ottenere un impasto morbido, omogeneo ed elastico. Lo metto a lievitare in un contenitore, meglio se alto e stretto, per tutta la notte e a una temperatura non superiore ai 17-18 gradi.

Al mattino
Riprendo l’impasto ribaltandolo sul piano di lavoro, spruzzo un poco di farina sopra per maneggiarlo molto delicatamente, e proseguo con le pieghe.
Allarga leggermente l’impasto formando un rettangolo. A questo punto prendere il lato destro più lungo del rettangolo e portarlo delicatamente verso il centro, quindi sigillarlo; prendere il lembo sinistro e portarlo sopra quello destro, creando un portafoglio, e sigillare anch’esso. Quindi portare verso il centro il lato in alto del portafoglio, sigillarlo, e fare lo stesso con il lato in basso. Ribaltare l’impasto su se stesso e chiudere i lembi verso il sotto. Lascio così lievitare per un’ora.
Riprendo il mio impasto e lo stendo con il mattarello creando un rettangolone alto circa 50 cm e largo 25: la pasta dovrà essere molto elastica, da poterla maneggiare e tirare senza problemi. Spalmo la marmellata al centro, io amo molto quella autoprodotta di pere e cannella, oppure la frutta fresca e secca, ad esempio mele (almeno 3) e uvetta ammollata spolverate di cannella, e arrotolo dalla parte più lunga. Quindi taglio il rotolone in 2 e metto a lievitare sulla teglia da forno, sulla quale ho adagiato la carta forno. aspetto il raddoppio, che dovrebbe avvenire in circa 3 ore, fino a un massimo di 5.

Cottura
Scaldo il forno a 200 gradi e inforno i rotoloni a questa temperatura per 10 minuti, quindi abbasso a 180 gradi e proseguo la cottura per 15 minuti. In forno metto un piccolo pentolino con acqua bollente nel momento in cui accendo. Quando sarà ben dorato potete sfornare, adagiarlo su una griglia e spennellando con concentrato di dattero.

Annunci

5 comments

  1. Gnam! Domenica ho tentato un’esperimento di torta vegan all’anans ma è venuta una sorta di pizza all’ananas… il sapore molto buono ma la consistenza decisamente troppo gommosa… qualcosa non ha funzionato nella cottura. Dolci lievitati con pm o lievito di birra non li ho mai fatti, ma sono tentata… chissà che questa ricettina non mi sia di ispirazione 🙂

  2. Che bei rotoli golosi 🙂
    Io le pieghe così le faccio anche per il pane e un po’ per tutti gli impasti con la pasta madre…..rendono molto meglio!
    Domani devo giusto rinfrescare la pasta madre….mi sa che lI faccio!
    Grazie per la ricetta
    Buona domenica
    Serena

Lascia il tuo Pensiero

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...