Rotoloni vegan e dolci alle pere (con lievito madre): urca che colazione!


Perfetto per la colazione, questo rotolone ha un impasto molto morbido e idratato: e’ possibile farcirlo sia con marmellata, che con frutta fresca e secca, a voi la scelta.

dolci con lievito madre vegan
Ingredienti per due rotoli di circa 25 cm di lunghezza
* 100 gr di pasta madre rinfrescata da non più di 5 ore
* 300 gr di farina Manitoba o farina 0
* 50 gr di zucchero di canna
* 60 gr di olio di semi di girasole deodorato o di mais
* 150-200 ml di latte di soia alla vaniglia
* 250 gr di confettura di pere o a scelta (o frutta fresca e secca)

Alla sera
Sciolgo il lievito madre rinfrescato da non più di 5 ore in una parte di latte tiepido, aggiungo lo zucchero, il restante latte, l’olio e miscelo bene. Quindi vado ad addizionare la farina piano piano. Impasto fino ad ottenere un impasto morbido, omogeneo ed elastico. Lo metto a lievitare in un contenitore, meglio se alto e stretto, per tutta la notte e a una temperatura non superiore ai 17-18 gradi.

Al mattino
Riprendo l’impasto ribaltandolo sul piano di lavoro, spruzzo un poco di farina sopra per maneggiarlo molto delicatamente, e proseguo con le pieghe.
Allarga leggermente l’impasto formando un rettangolo. A questo punto prendere il lato destro più lungo del rettangolo e portarlo delicatamente verso il centro, quindi sigillarlo; prendere il lembo sinistro e portarlo sopra quello destro, creando un portafoglio, e sigillare anch’esso. Quindi portare verso il centro il lato in alto del portafoglio, sigillarlo, e fare lo stesso con il lato in basso. Ribaltare l’impasto su se stesso e chiudere i lembi verso il sotto. Lascio così lievitare per un’ora.
Riprendo il mio impasto e lo stendo con il mattarello creando un rettangolone alto circa 50 cm e largo 25: la pasta dovrà essere molto elastica, da poterla maneggiare e tirare senza problemi. Spalmo la marmellata al centro, io amo molto quella autoprodotta di pere e cannella, oppure la frutta fresca e secca, ad esempio mele (almeno 3) e uvetta ammollata spolverate di cannella, e arrotolo dalla parte più lunga. Quindi taglio il rotolone in 2 e metto a lievitare sulla teglia da forno, sulla quale ho adagiato la carta forno. aspetto il raddoppio, che dovrebbe avvenire in circa 3 ore, fino a un massimo di 5.

Cottura
Scaldo il forno a 200 gradi e inforno i rotoloni a questa temperatura per 10 minuti, quindi abbasso a 180 gradi e proseguo la cottura per 15 minuti. In forno metto un piccolo pentolino con acqua bollente nel momento in cui accendo. Quando sarà ben dorato potete sfornare, adagiarlo su una griglia e spennellando con concentrato di dattero.

Annunci

5 commenti

  1. Gnam! Domenica ho tentato un’esperimento di torta vegan all’anans ma è venuta una sorta di pizza all’ananas… il sapore molto buono ma la consistenza decisamente troppo gommosa… qualcosa non ha funzionato nella cottura. Dolci lievitati con pm o lievito di birra non li ho mai fatti, ma sono tentata… chissà che questa ricettina non mi sia di ispirazione 🙂

  2. Che bei rotoli golosi 🙂
    Io le pieghe così le faccio anche per il pane e un po’ per tutti gli impasti con la pasta madre…..rendono molto meglio!
    Domani devo giusto rinfrescare la pasta madre….mi sa che lI faccio!
    Grazie per la ricetta
    Buona domenica
    Serena

Rispondi a caterina Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...